Buona settimana! (dal 3 al 10 giugno 2019)

Buona settimana (ultima per i ragazzi a scuola!! E ultima del periodo pasquale) a tutti.

Oggi non ci viene presentato Gesù che “decolla” al cielo, ma che “va in cielo”, non è più presente “in carne ed ossa”, perché deve fare spazio a un nuova e antica presenza di Dio tra noi: lo Spirito Santo. Circa le contraddizioni di Luca nel descrivere l’episodio dell’Ascensione di Gesù (tempi e luoghi nel Vangelo e negli Atti non coincidono), rimando alla Lectio.

Vorrei solo rilevare che Gesù si allontana dai suoi amici e sale al cielo mentre li sta “benedicendo”.

Gesù “benedice”: continua, nonostante tutte le nostre debolezze, errori, a credere in noi, a fidarsi e affidarci la missione di annunciare a tutti gli uomini la “lieta notizia”…con la promessa però di “rimanere con noi fino alla fine del mondo” e inviando in aiuto lo Spirito Santo.

Tocca a noi “annunciare la sua morte, proclamare la sua resurrezione attendendo il ritorno”, come i discepoli che, nonostante la consapevolezza che Gesù non l’avrebbero visto più…fino alla loro stessa morte, “tornarono a Gerusalemme con grande gioia e stavano sempre nel tempio lodando Dio”.

Per approfondire:

Ø dai film:

- LA BIBBIA

- GESU’ DI NAZARETH

- JESUS 1999

Ø http://www.santiebeati.it/dettaglio/20263

Ø L'Ascensione di Gesù nel profondo della mia esistenza (da Avvenire)https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/l-ascensione-di-gesu-nel-profondo-della-mia-esistenza

Ø CARTONE ANIMATO

Ø per bambini

Ø IL MISTERO DELL’ASCENSIONE (docuemntario)

Ø CANTI: ASCENDE IL SIGNORE

ASCENDE

Ø Breve commento di Mons. Monari

Ø Gospel "YOU ARE MY ALL IN ALL” http://www.bellanotizia.it/Materiali/Gospel/You_are_my_All_in_all.mp4

Ø PAPA: CON L'ASCENSIONE IL SIGNORE CI RICORDA CHE LA META È IL CIELOhttps://www.vaticannews.va/it/chiesa/news/2019-05/solennita-ascensione-signore.html

Ø FAMIGLIA CRISTIANA

http://www.famigliacristiana.it/articolo/ascensione-di-gesu-ecco-le-cose-da-sapere.aspx

https://www.famigliacristiana.it/blogpost/ascensione-del-signore-anno-c---2-giugno-2019.aspx

3 giugno: S. GIOVANNI XXIIIhttp://www.santiebeati.it/dettaglio/55725http://it.cathopedia.org/wiki/Papa_Giovanni_XXIII

5 giugno: SAN BONIFACIOhttp://www.santiebeati.it/dettaglio/23300 http://it.cathopedia.org/wiki/San_Bonifacio_(Wynfrith)

Buona settimana con la consapevolezza che “annunciare e proclamare” è portare speranza, è essere pieni di serenità (nonostante le difficoltà e le sofferenze), è vedere il bello e buono che continua ad esserci.

Maria Olga

PREGHIERA

PREGHIERA PER L'ASCENSIONE

Don Angelo Saporiti, Commento sull'Ascensione

Celebrare la tua ascensione, Signore, significa per me non guardare più in cielo ma volgere il mio sguardo alla terra. Ora inizia il tempo del mio impegno, lo spazio della mia responsabilità di cristiano, il banco di prova della mia fiducia in te. Tu, Signore, non mi lasci solo. Mi hai promesso di camminare con me e con chiunque cerchi di costruire un mondo più giusto, una chiesa più umana, una società più solidale. Mi chiedi solo una cosa: amare te nel volto delle persone che ho accanto. Dammi la forza della fede, togli dal mio cuore le paure, fa' che non mi fermino le difficoltà e non permettere mai che mi deprimano gli insuccessi. Ma sempre e dovunque, concedimi di essere canale trasparente della tua grazia, riflesso scintillante del tuo grande amore. Amen.

La bisaccia del cercatore

(Tonino bello, La bisaccia del cercatore, ediz. La meridiana)

Se io fossi un contemporaneo di Gesù, se fossi uno degli Undici ai quali Gesù, nel giorno dell'Ascensione, ha detto: "Lo Spirito santo verrà su di voi e riceverete da lui la forza per essermi miei testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea, la Samaria e fino all'estremità della terra" (At 1,8), nell'atto di congedarmi dai fratelli, sapete cosa avrai preso con me? Innanzitutto il bastone del pellegrino e poi la bisaccia del cercatore e nella bisaccia metterei queste cinque cose: un ciottolo del lago; un ciuffo d'erba del monte; un frustolo di pane, magari di quello avanzato nelle dodici sporte nel giorno del miracolo; una scheggia della croce; un calcinaccio del sepolcro vuoto. E me ne andrei così per le strade del mondo, col carico di questi simboli intensi, non tanto come souvenir della mia esperienza con Cristo, quanto come segnalatori di un rapporto nuovo da instaurare con tutti gli abitanti, non solo della Giudea e della Samaria, non solo dell'Europa, ma di tutto il mondo: fino agli estremi confini della terra. Ecco, io prenderei queste cose. Ma anche il credente che voglia obbedire al comando missionario di Gesù dovrebbe prendere con sé queste stesse cose.

Allegato: Ascensione 2 giugno 2019

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0