Buona Settimana! (dal 29 aprile al 5 maggio 2019)

Buona settimana a tutti.

Siamo all’ottava di Pasqua, la “Domenica in Albis” https://it.cathopedia.org/wiki/Domenica_in_Albis

Viene riferito dal Vangelo che Gesù appare ai discepoli, presente Tommaso (che ancora non lo aveva visto risorto...e che non aveva creduto al racconto degli altri).

Tommaso, detto “Didimo”, cioè gemello…ma gemello di chi? Non si sa…forse mio, tuo, suo, nostro…forse “gemello” perchè ha qualche legame con noi, non fosse altro che nella capacità di dubitare, nell’esitare a credere fidandosi solo della testimonianza di altri...

Però è confortante il suo cammino che da incredulo diventa capace non solo di “vedere” ma di credere che Gesù è veramente risorto ed è Dio, proclamando poi la propria fede con le parole: “Mio Signore e mio Dio”!

...cerchiamo di essergli “gemelli” anche in questo viaggio interiore (in più, confortati anche da ciò che dice Gesù: “Beato chi non vede, eppure crede”!).

Come ha detto il Papa al Regina Coeli, Gesù apparendo porta tre doni: pace, gioia e mandato missionario (cioè testimonianza). Tre doni che sono oggi necessità:

- Abbiamo bisogno di pace non solo come assenza di guerra (bisogno cosa piuttosto evidente oggi), ma pace “dentro” per non essere sempre scontenti, delusi, pessimisti, “arrabbiati” con tutti, invidiosi, gelosi, ecc.

- Abbiamo bisogno di gioia, che non è allegria o ilarità senza senso, ma è quella serenità interiore che permette di affrontare le difficoltà e che, almeno per me, deriva indiscutibilmente dalla fede, dalla consapevolezza che tutto ha uno scopo e un significato che conduce alla Pienezza. E’ quella serenità che permette di non avere sempre “il muso”, di non pensare sempre che l’altro è colui che ci “frega”.

- Abbiamo bisogno di “missionari”, di persone che testimoniano con la propria vita ciò che hanno sperimentato: gioia, fede, pace, speranza…

E’ anche la domenica della Divina Misericordia, festa istituita da Giovanni Paolo II nel 2000

http://www.famigliacristiana.it/articolo/cos-e-e-come-nasce-la-festa-della-divina-misericordia.aspx

http://www.festadelladivinamisericordia.com

Per approfondire:

Ø canto MIO SIGNORE E MIO DIO SEI TU

PACE SIA PACE A VOI

COME FUOCO VIVO

Ø dai film LA BIBBIA

GESU’ DI NAZARETH

Ø Vangelo animato

  • Un sito per continuare la gioia della Pasqua http://www.vialucis.org/index.php/it/

  • Un video E’ RISORTO E GRAZIE A LUI RITROVIAMO LA SPERANZA

  • La lectio, il Regina Coeli e un’Omelia del Papa sulla gioia (allegati)

Tanti davvero i “Testimoni” di questa settimana:

28 aprile: SANTA GIANNA BERETTA MOLLAhttp://www.santiebeati.it/dettaglio/51200 http://www.giannaberettamolla.org/principal.htm http://www.famigliacristiana.it/articolo/l-estremo-sacrificio-della-mamma-santa.aspx

29 aprile; SANTA CATERINA DA SIENA (Patrona d’Italia ed Europa)http://www.santiebeati.it/dettaglio/20900 http://it.cathopedia.org/wiki/Santa_Caterina_da_Siena

29 aprile: FESTA DEL PRIMO MIRACOLO DELLA BEATA VERGINE DELLA GHIARA http://www.mariadinazareth.it/Immagini%20Miracolose/beata_vergine_della_ghiara.htm http://www.academia.edu/14328613/Un_miracolo_civico._La_nascita_del_culto_della_Madonna_della_Ghiara_nello_scenario_reggiano_fra_Cinque_e_Seicento

30 aprile: S. GIUSEPPE COTTOLENGOhttp://www.santiebeati.it/dettaglio/32150 http://www.cottolengo.org/pagina.php?id=261&key=san_giuseppe_benedetto_cottolengo http://it.cathopedia.org/wiki/San_Giuseppe_Benedetto_Cottolengo

1 maggio S. GIUSEPPE LAVORATOREhttp://www.santiebeati.it/dettaglio/27050 http://it.cathopedia.org/wiki/San_Giuseppe

3 maggio SS. FILIPPO E GIACOMO Apostoli http://www.santiebeati.it/dettaglio/94044 http://it.cathopedia.org/wiki/Santi_Filippo_e_Giacomo_apostoli

4 maggio S.FLORIANO MARTIRE (patrono della mia Parrocchia) http://www.santiebeati.it/dettaglio/51775 http://it.cathopedia.org/wiki/San_Floriano_di_Lorch

Buona settimana davvero, con il desiderio di essere o diventare portatori di pace e testimoni gioiosi della Resurrezione di Cristo

Maria Olga

La pace è il desiderio di ogni uomo

(Ernesto Olivero)

La pace è il desiderio di ogni uomo. Pace è avere la serenità dentro, è sapere che la propria famiglia può avere il necessario per ogni giorno. Pace è vivere in armonia con Dio creatore e con gli uomini affratellati tra di loro. Pace è non avere paura, è desiderare di vivere con pienezza, è non temere la morte. Ma la pace non abita in questo nostro tempo, come non ha mai abitato in mezzo a noi, perché troppi uomini badano principalmente ai propri interessi. Eppure l'uomo è per la pace, l'umanità va verso la pace, la storia diventerà pace per tutti.

Fede è

Fede è: cercare colui che non conosci; conoscere colui che non vedi; vedere colui che non tocchi; amare colui che già ti ha cercato, ti ha conosciuto, ti ha visto, ti ha toccato, ti ha amato. E' fidarsi di chi si è già fidato di te affidando alle tue fragili mani un dono di amore che vale ogni rischio.

Il nonno teneva per mano il nipotino e indicava i poderosi alberi del viale. Raccontava che niente è più bello di un albero. «Guarda, guarda gli alberi come lavorano!». «Ma che cosa fanno, nonno?». «Tengono la terra attaccata al cielo! Ed è una cosa molto difficile. Osserva questo tronco rugoso. È come una grossa corda. Ci sono anche tanti nodi. Alle due estremità i fili della corda si dividono e si allargano per attaccare terra e cielo. Li chiamiamo rami in alto e radici in basso. Sono la stessa cosa. Le radici si aprono la strada nel terreno e allo stesso modo i rami si aprono una strada nel cielo. In entrambi i casi è un duro lavoro!». «Ma, nonno, è più difficile penetrare nel terreno che nel cielo!». «Eh no, bimbo mio. Se fosse così, i rami sarebbero belli dritti. Guarda invece come sono contorti e deformati dallo sforzo. Cercano e faticano. Fanno tentativi tormentosi più delle radici». «Ma chi è che fa fare loro tutta questa faticaccia?». «È il vento. Il vento vorrebbe separare il cielo dalla terra. Ma gli alberi tengono duro. Per ora stanno vincendo loro». È questo il duro lavoro della nostra fede: tenere il cielo attaccato alla terra...

Allegati:

- Gioia cristiana - Papa Francesco

- Regina Coeli 28 aprile 2019

- Liturgia della Parola

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0