Buona settimana! (dall'11 al 17 marzo 2019)

Buona settimana a tutti.

La Quaresima è iniziata e ognuno avrà già “formulato” buoni propositi…altrimenti potremmo trovare spunti dal Messaggio del Papa per la Quaresima di quest’anno (allego).

La Liturgia ci propone la narrazione delle Tentazioni di Gesù nel deserto (quest’anno nella versione di Luca). Gesù deve iniziare la propria missione di portare il messaggio di liberazione di Dio Padre agli uomini: con quali modalità? Per pensarci va nel deserto (occorre il “silenzio” per vedere dentro se stessi) e lì (Luca dice per tutti i 40 giorni, Matteo dice alla fine dei 40 giorni, quando è stanco) (N.B. ricordiamo che 40 per gli Ebrei indica “il tempo giusto”), ecco che il diavolo arriva con le sue proposte: gli offre di essere e possedere ciò che gli uomini desiderano.

Ø Ricchezza: non il necessario per vivere (che è decisamente lecito e desiderabile per tutti), ma il superfluo, l’eccesso.

Ø Fama, successo: l’apparire, tanto rincorso oggi (pensiamo all’uso che si fa spesso di You Tube con lo scopo di ottenere visualizzazioni o followers).

Ø Potere: basta guardarsi intorno e notare quanto sia un desiderio attuale.

Gesù vince nella sfida e ci offre la strada perché anche noi possiamo farcela: rispondere con la fede nel Padre!

Alcuni approfondimenti:

Ø Dal film Jesus 2000 - Le tentazioni di Gesù nel deserto

Ø Lettura del Vangelo delle tentazioni

Ø Dal film Il Vangelo secondo Matteo

Ø per bambini

Ø Vade Retro - Le tentazioni di Satana (spiegate da Padre Raniero Cantalamessa)

Ø Guardate che carina l’interpretazione che ne dà “mitica Maria Chiara”

Ø "La Parola di Gesù ci salva dalle tentazioni". Omelia di Papa Francesco del 18 febbraio 2014

Ø Un’attualizzazione creata da ragazzi LE TENTAZIONI OGGI

Ø LE TENTAZIONI DEL DEMONIO 5 minuti con Padre Pio

Ø Spiegazione efficace accompagnata da immagini

Ora due parole sul diavolo: per comprendere un po’ come agisce (è bugiardo, è l’avversario, è subdolo, tentatore, veleno intelligente, manipolatore…) propongo la lettura della risposta che diede anni fa un sacerdote (don Tonino Lasconi) parroco a Fabriano a una lettera di un adolescente E’ la risposta più completa (adatta a dei ragazzi delle medie) e semplice (allego).

Invito anche alla visione di una puntata del telefilm “Il tocco di un angelo” che fa capire come il diavolo agisce (senza le scene raccapriccianti che siamo abituati a vedere nei film di possessioni che vanno tanto alla grande): NEL NOME DI DIO https://gloria.tv/video/MHimSVEYB7Xv3XU4fhy9HJ31w

Nella nostra Unità Pastorale i ragazzi e bambini del Catechismo si preparano alla Pasqua con un itinerario che, attraverso i nostri sensi, li condurrà a scoprire Gesù Risorto. Ogni domenica invitano tutta la comunità a fare altrettanto. Questa settimana è il turno del gusto: dobbiamo imparare a gustare la nostra vita e darle sapore!

L’augurio di buona settimana è perciò quello di riuscire a gustare la nostra vita seguendo i suggerimenti del Papa riportati sotto.

Maria Olga

11 marzo: S. INNOCENZO I PAPA http://www.santiebeati.it/dettaglio/64800http://it.cathopedia.org/wiki/Papa_Innocenzo_I

15 marzo: BEATO ARTEMIDE ZATTI http://www.santiebeati.it/dettaglio/90087 http://it.cathopedia.org/wiki/Beato_Artemide_Zatti

ECCO LA LEZIONE DI PAPA FRANCESCO (la ripropongo anche se diversi di voi la conosceranno…è un po’ che “circola” in internet e nelle Parrocchie) :

Per la Quaresima Papa Francesco propone semplici atti di carità che ha citato come manifestazioni concrete d'amore:

Ø Sorridere, un cristiano è sempre allegro!

Ø Ringraziare (anche se non "devi" farlo).

Ø Ricordare agli altri quanto li ami.

Ø Salutare con gioia le persone che vedi ogni giorno.

Ø Ascoltare la storia dell'altro, senza processo, con amore.

Ø Fermarti per aiutare.

Ø Stare attento a chi ha bisogno di te.

Ø Alzare l’animo a qualcuno.

Ø Riconoscere i successi e le qualità dell'altro.

Ø Selezionare ciò che non usi e darlo a chi ha bisogno.

Ø Aiutare quando serve, in modo che l’altro possa riposare.

Ø Correggere con amore; non tacere per paura.

Ø Avere buoni rapporti con quelli che sono vicino a te.

Ø Pulire ciò che si è sporcato a casa.

Ø Aiutare gli altri a superare gli ostacoli.

Ø Telefonare o visitare i tuoi genitori.

Ti proponi di digiunare questa Quaresima?

• Digiuna di parole negative e trasmetti parole gentili.

• Digiuna di malcontento e riempiti di gratitudine.

• Digiuna di rabbia e riempiti di mitezza e di pazienza.

• Digiuna di pessimismo e riempiti di speranza e ottimismo.

• Digiuna di preoccupazioni e riempiti di fiducia in Dio.

• Digiuna di denunce e riempiti di cose semplici della vita.

• Digiuna di tensioni e riempiti di preghiere.

• Digiuna di amarezza e tristezza e riempiti il cuore di gioia.

• Digiuna di egoismo e riempiti di compassione per gli altri.

• Digiuna di mancanza di perdono e riempiti di atteggiamenti di riconciliazione.

• Digiuna di parole e riempiti di silenzio per ascoltare gli altri.

Se tutti praticheremo questo digiuno il quotidiano si riempirà di pace, fiducia, gioia e vita.

Allegati:

- Quando al diavolo spuntano le corna (don Tonino Lasconi)

- Liturgia della parola

- Angelus 10 marzo 2019

- Messaggio per la quaresima 2019

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0