Don Pasquino Borghi. Partigiano della carità


Nelle settimane scorse, per i tipi di Consulta librieprogetti, è uscito il libro di Luciano Rondanini, Don Pasquino Borghi - Partigiano della carità, stampato dalla Nuova Tipolito di Felina.

La vita e le opere del sacerdote bibbianese vengono ripercorse dall’autore in cinque parti, corredate da oltre venti immagini: “L’infanzia”, “Verso la lontana Africa”, “Segnali di tempesta”, “L’epilogo” e infine “Il dolore, la viltà, la gloria”.

Don Pasquino Borghi fu fucilato il 30 gennaio 1944 presso il poligono di tiro di Reggio Emilia, su ordine dei locali gerarchi fascisti. Insieme al parroco di Tapignola, vennero passati per le armi l'anarchico Enrico Zambonini, nativo di Secchio, e altri sette innocenti: Battini Ferruccio, Benassi Romeo, Dodi Umberto, Gaiti Dario, Giovanetti Destino, Menozzi Enrico e Trentini Contardo.

Don Borghi fu missionario comboniano in Sudan, frate benedettino presso la Certosa di Farneta ( Lucca), prete secolare della diocesi di Reggio Emilia, prima a Canolo di Correggio, poi a Tapignola di Villaminozzo. Fu infine il partigiano Albertario.

Le vicende della vita di questa straordinaria figura sono raccontate da Luciano Rondanini con rigore storico e, nello stesso tempo, con uno stile narrativo che rende la lettura del libro piacevole anche ai più giovani, i quali incontrano non poche difficoltà ad avvicinarsi agli avvenimenti della storia del Novecento.

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0