Buona settimana! (dal 25 febbraio al 3 marzo 2019)

Buona settimana a tutti.

Il messaggio e l’impegno che questa settimana siamo chiamati dalla Liturgia a vivere è decisamente difficile. Gesù “alza il tono” delle “richieste” di perfezione del cristiano. Chiede di amare e perdonare chi umanamente sembra imperdonabile: il “nemico”, colui che mi ha fatto del male.

Potremmo sintetizzare in tre verbi/imperativi: perdona, dona e ama!

Per comprendere quanto ci viene chiesto dobbiamo partire dalla fonte: è Dio che, per primo ama, perdona e dona. Ama ognuno di noi anche quando diventiamo “nemici”, quando ci allontaniamo e gli voltiamo le spalle, quando lo rinneghiamo, quando non siamo grati dei doni ricevuti, quando lo insultiamo…la sua misericordia non ha limiti.

Ecco perché è (direi) “autorizzato” a domandarci di fare altrettanto, prendendo il suo esempio. …e ancora una volta per una finalità di gioia: «Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati. Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio».

Non c’è niente da fare: all’odio occorre rispondere con l’amore. Solo così il mondo può cambiare.

Facile? No di sicuro. Possibile? Sì, tanti nella storia ce lo hanno insegnato …e se loro ci sono riusciti , perché non io?

Per comprendere come potrebbe tradursi nella pratica questo spargersi di bene (piccoli gesti), un video: DATE E VI SARA’ DATO

Il Vangelo

Per i bambini

https://drive.google.com/file/d/1WjfJcMOzfa_3qJUNPZYdvIdcAnUP1vgD/view

canto COME TI AMA DIO

dal film PASSION

WANTED – RICERCATO Gesù di Nazareth detto il Cristo

Mitica Maria Chiara

Un breve cartone

Ama i tuoi nemici - Past Punto | DoubleG - Gospel Giovani 7 Maggio 2016

Canzoni: NEK SE NON AMI

CREDO NEGLI ESSERI UMANI

Buona settimana con l’impegno di rileggerci questo Vangelo perché diventi “parte” di noi.

Maria Olga

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: A voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi trattano male. A chi ti percuote sulla guancia, offri anche l’altra; a chi ti strappa il mantello, non rifiutare neanche la tunica. Da’ a chiunque ti chiede, e a chi prende le cose tue, non chiederle indietro. E come volete che gli uomini facciano a voi, così anche voi fate a loro. Se amate quelli che vi amano, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori amano quelli che li amano. E se fate del bene a coloro che fanno del bene a voi, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori fanno lo stesso. E se prestate a coloro da cui sperate ricevere, quale gratitudine vi è dovuta? Anche i peccatori concedono prestiti ai peccatori per riceverne altrettanto. Amate invece i vostri nemici, fate del bene e prestate senza sperarne nulla, e la vostra ricompensa sarà grande e sarete figli dell’Altissimo, perché egli è benevolo verso gli ingrati e i malvagi. Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati. Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio». (Lc 6,27-38)

27 febbraio: S.GABRIELE DELL’ADDOLORATA http://www.santiebeati.it/dettaglio/31500http://it.cathopedia.org/wiki/San_Gabriele_dell'Addolorata

1 marzo: S. ALBINO http://www.santiebeati.it/dettaglio/43350

2 marzo: S. ANGELA DELLA CROCE http://www.santiebeati.it/dettaglio/91488http://it.cathopedia.org/wiki/Sant'Angela_de_la_Cruz

Ama i tuoi amici

Tonino Lasconi

Tutti vi dicono: «Tenetevi cari i vostri amici, perché altrimenti potrete rimanere soli!». Ma io vi dico: «Fatevi sempre nuovi amici, così tanti non saranno più soli!»

Tutti vi dicono: «State attenti ai compagni cattivi, perché vi possono creare fastidi!». Ma io vi dico: «Createvi dei fastidi per i compagni cattivi. Il bene deve essere diffuso».

Tutti vi dicono: «Mettetevi insieme a quelli bravi, a quelli intelligenti, a quelli educati». Ma io vi dico: «State vicino a quelli più in difficoltà, ai più timidi, ai più poveri, a quelli presi in giro da tutti».

Tutti vi dicono: «Non andate con chi non conoscete». Ma io vi dico: «Fate che nessuno sia per voi uno sconosciuto». Solo così ci sarà più gioia.

Fate il bene

John Wesley

Fate tutto il bene che potete con tutti i mezzi che potete, in tutti i modi che potete, in tutti i luoghi che potete, tutte le volte che potete, a tutti quelli che potete, sempre, finché potrete.

"Amate i vostri nemici" (Mt, 5-44). Perchè Gesù ci chiede così tanto? Perché immenso è l'amore di quel Dio che egli ci ha rivelato. Se amiamo solo fino a dove ci accompagnano la mentalità umana e la nostra ragione, non siamo suoi discepoli, non crediamo in lui, non siamo cristiani.

Fraternità Gesù risorto

Allegati:

- Letture domenica 24 febbraio 2018

- Angelus 24 febbraio 2018

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0