Buona settimana! (dall'8 al 14 ottobre 2018)

Buona settimana a tutti.

Questa settimana la Liturgia ci riporta alla scelta di Dio di creare l’uomo cui affidare tutto il creato e poi donargli la donna con la quale costruire un autentico rapporto di amore.

La donna nel piano di Dio è “l’aiuto che l’uomo cerca, è carne della sua carne è un dono capace di “stargli difronte”. E’ la realizzazione di un progetto più grande da “costruire” insieme.

Nei piani di Dio «Non è bene che l’uomo sia solo»: l’uomo deve vivere in comunione…allora troverà la gioia del dono della vita.

La donna secondo Benigni

L’amore secondo Benigni

Allego anche qualche intervento di Mons. Monari sulla creazione e lascio la parola al Papa nell’Angelus di oggi e alla Lectio.

Un altro importante gesto di Gesù è quello verso i più piccoli nella società di allora e di oggi (ma all’epoca considerati “nulla”): i bambini. E’ l’invito a ritrovare la semplicità del bambini, capaci di accogliere Dio semplicemente:

«Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il Regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso».

Il Vangelo spiegato e attualizzato con l’ausilio di:

Ø film

Gesù di Nazareth

Ø Canti

Ø Per i bambini

Ø Ascoltate questa piccola

Ø I bambini parlano di Dio

I Santi di questa settimana:

7 ottobre: BEATA VERGINE MARIA DEL ROSARIO

https://it.wikipedia.org/wiki/Madonna_del_Rosario

9 ottobre: S.ABRAMO http://www.santiebeati.it/dettaglio/73750

http://it.cathopedia.org/wiki/Abramo

10 ottobre: S.DANIELE COMBONI

http://www.santiebeati.it/dettaglio/73950 http://it.cathopedia.org/wiki/San_Daniele_Comboni http://www.vatican.va/news_services/liturgy/saints/ns_lit_doc_20031005_comboni_it.html

12 ottobre:MADONNA NERA APARECIDA (Patrona del Brasile)http://www.santiebeati.it/dettaglio/96048http://it.cathopedia.org/wiki/Nostra_Signora_della_Concezione_di_Aparecida

Buona settimana con la riscoperta:

Ø della nostra vocazione (chiamata) alla vita

Ø della nostra responsabilità verso le creature che Dio nel mondo ha messo a nostro servizio (tutto il creato)

Ø della vocazione di sposi (per chi è sposato)

Ø della nostra innocenza di bambini

Ø del valore di ogni “piccolo” che è accolto dal Signore

Maria Olga

Ritornare bambini

(Kahil Gibran, Self Portrait)

Le cose che il bambino ama rimangono nel regno del cuore fino alla vecchiaia. La cosa più bella della vita è che la nostra anima rimanga ad aleggiare nei luoghi dove una volta giocavamo.

Il segreto del matrimonio

(Robert Anderson)

In tutti i matrimoni che hanno più di una settimana ci sono motivi di divorzio. Il segreto sta nel trovare, e nel continuare a trovare, motivi di matrimonio.

Un matrimonio

(Mark Twain)

Un matrimonio fa di due vite separate una sola, dona a due vite senza scopo un'attività e raddoppia lo sforzo di ognuno per compierla; offre a due esseri che si interrogano un motivo di vita e qualcosa per cui vivere, potrà dare nuova felicità al levarsi del sole, una nuova fragranza ai fiori, una nuova bellezza alla terra e un nuovo mistero alla vita.

I rabbini del Talmud si chiesero: di cosa s'interessò Dio dopo la creazione? Al riguardo risposero col seguente midrash. "Un matrona romana una volta chiese al maestro del Talmud rav Yosè ben Chalaftà cosa avesse fatto Dio dopo la fine della creazione del mondo. Il Saggio replicò che Dio era stato molto occupato a combinare matrimoni. La matrona restò sorpresa. Questo è ciò che fa il vostro Dio? Ma come! Posso farlo persino io! Ho molti servitori e serve; potrei accoppiarli in un attimo! Il Saggio le disse: Può pure sembrarti semplice, ma per Dio è un compito complesso come aprire le acque del Mar Rosso! La matrona se ne andò e fece mettere in fila i suoi tanti servi e serve quindi comandò: Tu sposerai questa donna e questa donna sposerà questo uomo, e così via. Il giorno successivo le coppie arrivarono tutte abbattute, alcuni anche feriti, perché questo uomo non era felice con sua moglie e quella donna non era felice con suo marito. La matrona mandò a chiamare rav Yosè e gli disse: Rabbi la tua Torah è vera."(Bereshit Rabbà 68,4)

Allegati:

1 La visione della persona umana nella Bibbia

2 La creazione della donna

3 Angelus 7 ottobre 2018

4 Il messaggio biblico della creazione

5 Letture domenica 7 ottobre 2018

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0