Buona settimana! (dal 10 al 16 settembre 2018)

Buona settimana a tutti, settimana che dovrebbe essere contrassegnata, a quanto dicono, da un bel sole, godibile. (Avete notato che bellissimi tramonti in queste sere?)

La Liturgia odierna ci presenta diversi aspetti. Per la spiegazione del Vangelo, rimando alla lettura dell’Angelus del Papa, che attualizza il brano per la nostra vita.

Io, nel mio piccolo, sottolineo brevemente alcuni aspetti, anche riferendomi alla lettera di S. Giacomo.

Giacomo infatti critica un atteggiamento piuttosto comune: giudicare gli altri dall’apparenza. Per spiegare meglio ripropongo un video che ho già precedentemente inviato:

E TU, COSA FARESTI SE LA INCONTRASSI PER STRADA?

Gesù, capace di andare oltre le apparenze, accoglie la richiesta che alcune persone gli rivolgono a favore della guarigione di un sordomuto: ancora una volta ascolta chi domanda un Suo intervento non per se stesso, ma per un altra persona. Dona l’udito e la parola a un sordomuto: il miracolo, oltre a reintegrare una persona nella comunità rimanda a un valore più profondo, che è aprire le orecchie e il cuore all’amore di Dio, amore che poi ti conduce all’annuncio.

Ho trovato un bel video, nel quale vengono riprese le reazioni di bimbi sordi che (attraverso appositi impianti) sentono per la prima volta la voce della mamma.

Vorrei che osservaste le riprese da due punti di vista: lo stupore, la meraviglia del bimbo che sente e la reazione della mamma

…poi immaginate di essere il “bambino” che finalmente “sente” la voce di Dio e osservate la reazione di Dio la Sua commozione davanti alla nostra “guarigione” …

12 settembre: SS. Nome di Mariahttp://www.santiebeati.it/dettaglio/69950 https://it.wikipedia.org/wiki/Santissimo_Nome_di_Mariahttp://www.piccolifiglidellaluce.it/pfdl/devozioni/62-maria/462-il-santissimo-nome-di-maria

13 settembre: S.GIOVANNI CRISOSTOMO http://www.santiebeati.it/dettaglio/24400http://it.cathopedia.org/wiki/San_Zaccaria_(padre_di_Giovanni_Battista)

14 settembre: ESALTAZIONE DELLA CROCE http://www.santiebeati.it/dettaglio/21500 https://it.wikipedia.org/wiki/Esaltazione_della_Santa_Croce

15 settembre: B.V.MARIA ADDOLORATA http://www.santiebeati.it/dettaglio/24450http://it.cathopedia.org/wiki/Beata_Maria_Vergine_Addolorat

Buona settimana quindi, con l’augurio che le nostre orecchie non siano sorde al richiamo del Signore e a quello delle persone che abbiamo accanto

Maria Olga

Senza silenzio e senza ascolto

(David Maria Turoldo)

Questo è un mondo senza misura e senza gloria, perché si è perso il dono e l'uso della contemplazione... civiltà del frastuono. Tempo senza preghiera. Senza silenzio e quindi senza ascolto... E il diluvio delle nostre parole soffoca l'appassionato suono della sua Parola.

LA RACCOGLITRICE DI VETRI SULLA SPIAGGIA

Anthony De Mello

Una famiglia di cinque persone si stava godendo una giornata sulla spiaggia. I bambini facevano il bagno nell'oceano e costruivano castelli di sabbia, quando comparve in lontananza una vecchina. I capelli grigi le volavano con il vento e gli abiti erano sporchi e stracciati. Mormorava qualcosa fra sé e sé e intanto raccoglieva oggetti nella sabbia e li metteva in un sacco.

I genitori chiamarono i bambini vicino a sé e raccomandarono loro di stare lontani dalla vecchietta. Quando passò accanto a loro, curvandosi di tanto in tanto per raccogliere roba, ella sorrise alla famiglia. Ma essi non ricambiarono il suo saluto.

Molte settimane dopo vennero a sapere che la vecchina da sempre si era assunta il compito di raccogliere pezzetti di vetro sulla spiaggia per evitare ai bambini di ferirsi i piedi.

LA VECCHIA SIGNORA SCORBUTICA

Bruno Ferrero, C'è qualcuno lassù

Sul tavolino da notte di una vecchia signora rico­verata in un ospizio per anziani, il giorno dopo la sua morte, fu ritrovata questa lettera. Era indirizzata al­la giovane infermiera del reparto. «Cosa vedi, tu che mi curi? Chi vedi, quando mi guardi? Cosa pensi, quando mi lasci? E cosa dici quando parli di me? Il più delle volte vedi una vecchia scorbutica, un po' pazza, lo sguardo smarrito, che non è più com­pletamente lucida, che sbava quando mangia e non risponde mai quando dovrebbe. E non smette di perdere le scarpe e calze, che do­cile o no, ti lascia fare come vuoi, il bagno e i pasti per occupare la lunga giornata grigia. È questo che vedi! Allora apri gli occhi. Non sono io. Ti dirò chi sono. Sono l'ultima di dieci figli con un padre e una ma­dre. Fratelli e sorelle che si amavano. Una giovane di 16 anni, con le ali ai piedi, so­gnante che presto avrebbe incontrato un fidanzato. Sposata già a vent'anni. Il mio cuore salta di gioia al ricordo dei propositi fatti in quel giorno. Ho 25 anni ora e un figlio mio, che ha bisogno di me per costruirsi una casa. Una donna di 30 anni, mio figlio cresce in fretta, siamo legati l'uno all'altra da vincoli che dureranno. Quarant'anni, presto lui se ne andrà. Ma il mio uo­mo veglia al mio fianco. Cinquant'anni, intorno a me giocano daccapo dei bimbi. Rieccomi con dei bambini, io e il mio diletto. Poi ecco i giorni bui, mio marito muore. Guardo al futuro fremendo di paura, giacché i miei figli sono completamente occupati ad allevare i loro. E penso agli anni e all'amore che ho conosciuto. Ora sono vecchia. La natura è crudele, si diverte a far passare la vecchiaia per pazzia. Il mio corpo mi lascia, il fascino e la forza mi abbandonano. E con l'età avanzata laddove un tempo ebbi un cuore vi è ora una pietra. Ma in questa vecchia carcassa rimane la ragazza il cui vecchio cuore si gonfia senza posa. Mi ricordo le gioie, mi ricordo i dolori, e sento daccapo la mia vita e amo. Ripenso agli anni troppo brevi e troppo presto pas­sati. E accetto l'implacabile realtà "che niente può durare". Allora apri gli occhi, tu che mi curi, e guarda non la vecchia scorbutica... Guarda meglio e mi vedrai».

Quanti volti, quanti occhi, quante mani incrocia­mo, ogni giorno. Che cosa guardiamo? Le rughe, le ostilità, i dubbi, le durezze. Se imparassimo invece a guardare i sogni, i palpiti, gli amori spesso così accuratamente nascosti?

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0