Buona settimana! (dal 6 al 12 agosto 2018)

Buona settimana a tutti.

Questa settimana continua la narrazione della moltiplicazione dei pani e pesci, capaci di saziare la fame materiale della gente venuta ad ascoltare Gesù. Ma Lui vuole che si vada oltre l’aspetto materiale, che lo si cerchi non solo perché capace di compiere azioni straordinarie.

Non è facile: noi cerchiamo un Dio “distributore automatico”, che risponda alle nostre esigenze che non sono tutte superficiali. Molte richieste sono davvero importanti: guarigioni fisiche e interiori, momenti di crisi, mondo che sembra andare a rotoli, mancanza di fiducia e di fede, perdita di lavoro….la lista sarebbe lunghissima e allora chiediamo…. ma Dio vede più lontano di noi. Dovremmo fidarci di più…non sempre facile!

Notiamo la pazienza di Dio che manda le quaglie al popolo in cammino verso la Terra Promessa, sazia la sua fame ...poi, alle loro lamentele, manda la manna per variare il menù. Li accontenta, così come fa Gesù, che cerca però anche di far elevare l’uomo ad un livello superiore di “bisogno” affinchè riesca a trovare il Lui la sazietà piena. Sì, perchè noi “mangiamo”, ma poi abbiamo ancora fame. Abbiamo sempre fame di qualcosa. Anche quando raggiungiamo l’obiettivo che ci eravamo prefissi, siamo felici per un po’, ma poi aneliamo ad altro.

Allego il cartello che è appeso alla porta del Papa: VIETATO LAMENTARSI.

Il 6 agosto 1978 moriva Papa Paolo VI, il Papa che ha chiuso il Concilio Vaticano II, il Papa della mia infanzia e adolescenza (poi è arrivato Giovanni Paolo I che è stato un fulmine discreto, seguito dal Papa che ha segnato gli anni importanti della vita di tanti giovani di quell’epoca: Giovanni Paolo II).

Lo possiamo ricordare attraverso:

questi video:

elezione

incoronazione

conclusione del Concilio Vaticano II

ai funerali di Aldo Moro

morte

il sito SANTIEBEATI http://www.santiebeati.it/dettaglio/90028

Cathopedia http://it.cathopedia.org/wiki/Papa_Paolo_VI

FAMIGLIA CRISTIANA (con tanti collegamenti) I http://www.famigliacristiana.it/articolo/paolo-vi-il-papa-dimenticato-che-ispira-bergoglio-.aspx

www.famigliacristiana.it/articolo/appassionato-profeta-della-civilta-dell-amore.aspx

le parole di Mons. Monari: PREGHIERA + altri scritti (allego)

dalla Diocesi di Brescia con notizie varie https://santuariodellegrazie.brescia.it/beato-papa-paolo-vi/

Questa è una settimana impegnativa in fatto di avvenimenti legati a Gesù e ai Santi:

5 agosto: DEDICAZIONE BASILICA S. MARIA MAGGIOREhttp://www.santiebeati.it/dettaglio/28600 http://it.cathopedia.org/wiki/Basilica_di_Santa_Maria_Maggiore_(Roma)

http://www.santiebeati.it/dettaglio/23900

6 agosto: TRASFIGURAZIONE DI GESÙhttp://it.cathopedia.org/wiki/Trasfigurazione_di_Ges%C3%B9

DAVANTI AL RE

Canzone di C.Chieffo LE TENDE (SIGNORE COM’E’ BELLO)

Documen

LM

MONTE TABOR

Canto: GESU’ CHE STA PASSANDO

Canto di adorazione IO VEDO IL RE

C’è poi un bellissimo gospel dal titolo: “I STAND AMAZED” http://www.gloria.tv/?media=376007

8 agosto: S. DOMENICO GUZMAN http://www.santiebeati.it/dettaglio/23950http://it.cathopedia.org/wiki/San_Domenico_di_Guzman

9 agosto: S. TERESA B. DELLA CROCE (EDITH STEIN) (Patrona Europa) http://www.santiebeati.it/dettaglio/65800 http://www.vatican.va/news_services/liturgy/saints/ns_lit_doc_19981011_edith_stein_it.html

10 agosto: S.LORENZO http://www.santiebeati.it/dettaglio/21350 http://it.cathopedia.org/wiki/San_Lorenzo

11 agosto:

S.CHIARA D’ASSISI http://www.santiebeati.it/dettaglio/24000 http://it.cathopedia.org/wiki/Santa_Chiara_d'Assisi

Buona settimana, con l’augurio di ogni bene, di trovare il coraggio per affrontare le difficoltà, le malattie, il lavoro…e che ci sia tempo per il riposo fisico e spirituale

Maria Olga

Un pezzo di pane, la biografia di Gesù

(Klaus Hemmerle)

Un pezzo di pane in cui tu, Gesù, ti trasformi per saziare la fame di tutti i cuori: questa è la tua biografia, o Gesù, ridotta all'osso. E la nostra: la via piccola del tuo amore, Amore forte nella debolezza.

Datemi o Signore un’anima che non conosca la noia, i brontolamenti, i sospiri e i lamenti, e non permettete che io mi crucci eccessivamente per quella cosa troppo invadente che si chiama io. Datemi, o Signore, il senso del ridicolo. Concedetemi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po’ di gioia e possa farne parte anche ad altri. (Tommaso Moro)

Dieci leggi per essere felici

Augusto Cury, Diez leyes para ser feliz

Puoi aver difetti, essere ansioso e vivere qualche volta irritato, ma non dimenticate che la tua vita è la più grande azienda al mondo. Solo tu puoi impedirle che vada in declino. In molti ti apprezzano, ti ammirano e ti amano. Mi piacerebbe che ricordassi che essere felice, non è avere un cielo senza tempeste, una strada senza incidenti stradali, lavoro senza fatica, relazioni senza delusioni.

Essere felici è trovare forza nel perdono, speranza nelle battaglie, sicurezza sul palcoscenico della paura, amore nei disaccordi. Essere felici non è solo apprezzare il sorriso, ma anche riflettere sulla tristezza. Non è solo celebrare i successi, ma apprendere lezioni dai fallimenti. Non è solo sentirsi allegri con gli applausi, ma essere allegri nell'anonimato. Essere felici è riconoscere che vale la pena vivere la vita, nonostante tutte le sfide, incomprensioni e periodi di crisi. Essere felici non è una fatalità del destino, ma una conquista per coloro che sono in grado viaggiare dentro il proprio essere. Essere felici è smettere di sentirsi vittima dei problemi e diventare attore della propria storia. È attraversare deserti fuori di sé, ma essere in grado di trovare un'oasi nei recessi della nostra anima. È ringraziare Dio ogni mattina per il miracolo della vita. Essere felici non è avere paura dei propri sentimenti. È saper parlare di sé. È aver coraggio per ascoltare un "No". È sentirsi sicuri nel ricevere una critica, anche se ingiusta. È baciare i figli, coccolare i genitori, vivere momenti poetici con gli amici, anche se ci feriscono. Essere felici è lasciar vivere la creatura che vive in ognuno di noi, libera, gioiosa e semplice. È aver la maturità per poter dire: "Mi sono sbagliato". È avere il coraggio di dire: "Perdonami". È avere la sensibilità per esprimere: "Ho bisogno di te". È avere la capacità di dire: "Ti amo".

Che la tua vita diventi un giardino di opportunità per essere felice... Che nelle tue primavere sii amante della gioia. Che nei tuoi inverni sii amico della saggezza. E che quando sbagli strada, inizi tutto daccapo. Poiché così sarai più appassionato per la vita. E scoprirai che essere felice non è avere una vita perfetta.Ma usare le lacrime per irrigare la tolleranza.

Utilizzare le perdite per affinare la pazienza. Utilizzare gli errori per scolpire la serenità. Utilizzare il dolore per lapidare il piacere. Utilizzare gli ostacoli per aprire le finestre dell'intelligenza.

Non mollare mai... Non rinunciare mai alle persone che ami. Non rinunciare mai alla felicità, poiché la vita è uno spettacolo incredibile!

Allegati:

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0