Buona settimana! (dal 2 all'8 aprile 2018)

Buona Pasqua e buona settimana alla luce della Resurrezione a tutti.

La Resurrezione di Gesù fondamento e speranza della nostra religione porta la gioia e la certezza che nulla, agli occhi di Dio è privo di significato. Ogni atto di bontà, ogni sofferenza, ogni sacrificio, trovano in Dio valore, anche quando noi non riusciamo a vederlo.

In questa settimana Santa ho vissuto un’esperienza che tanti e tante prima di me hanno sperimentato: dover affrontare un’operazione chirurgica con conseguente ricovero ospedaliero. Devo dire che forse, ogni tanto (e augurandoci sempre per “cose” risolvibili) stare qualche giorno nell’ambiente ospedaliero fa bene. Hai l’occasione di crescere: incontri tante storie, tante persone con sofferenze ed "eroismi" quotidiani (da chi si dedica a persone malate a chi combatte da anni contro malattie, da chi, attraverso il proprio lavoro è capace di dare accoglienza, conforto…), da cui non si può far altro che imparare per cercare di essere migliori, ringraziando anche della propria condizione.

Circa la Resurrezione di Gesù, leggete l’Omelia del Papa di oggi, con l’invito a “correre”: quando hai sentito di qualcosa di grande, corri! Le donne, gli Apostoli, chi incontra la fede…non stanno fermi!

Ecco i consueti link per vivere la Resurrezioni con altri “occhi”:

Ø VIDEO SULLA PASQUA EGLI È RISORTO ED È VIVO -

Ø LA STORIA di PASQUA PER I BAMBINI

DAI FILM

GESU’ DI NAZARETH

THE PASSION

JESUS 2000 (ma è in inglese…non ho trovato in italiano)

THE BIBLE

Allego l’Omelia del Papa, il link per la benedizione Urbi et Orbi e la Lectio http://w2.vatican.va/content/francesco/it/events/event.dir.html/content/vaticanevents/it/2018/4/1/urbi-et-orbi.html

Alcuni Santi di questa settimana:

2 aprile S. FRANCESCO DA PAOLA http://www.santiebeati.it/dettaglio/26550http://it.cathopedia.org/wiki/San_Francesco_di_Paola

2 aprile ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI GIOVANNI PAOLO II (2 aprile 2005)

4 aprile SAN FRANCESCO MARTO http://www.santiebeati.it/dettaglio/53060http://it.cathopedia.org/wiki/San_Francesco_di_Paola

Buona settimana con l’invito fatto dal Papa: L’annuncio fatto sorpresa, la corsa\andare di fretta, e la domanda: “E io, oggi, in questa Pasqua 2018, io che faccio? Tu, che fai?

Maria Olga

Pasqua è…

Credere che anche i ladroni possono andare in Paradiso. Dico ladroni perché mi pare che aggiungere “buoni” sia pleonastico.

È credere che in tre giorni possono accadere cose che non sono accadute in trenta secoli.

È credere che i soldi non comprano mai nessuno e se lo comprano è per distruggerlo.

È credere che anche gli amici veri possono tradire altri amici veri. La causa: troppa sicurezza nel reputarsi “veri”.

È accettare di iscrivere il dolore dentro la storia della nostra vita, accettarlo come compagno. C’è un dolore che annulla l'uomo e c’è un dolore che annulla gli errori dell'uomo.

È uscire dalla metropoli e percorrere i sentieri oltre le mura: sentieri di silenzio, faticosi, scoscesi, puliti, stretti.

È credersi Giuda e Pietro, cireneo e soldato, Pilato e Maddalena, sepolcro e giardino, terremoto e sindone, legno e sangue, mors e alleluja.

È smettere di farsi parola per incominciare a farsi pane, vino, mensa, cenacolo, fuoco, amore.

È incontrarsi con il giardiniere e scoprirlo Cristo; incontrarsi con un viandante e scoprirlo Cristo; incontrarsi con i vecchi compagni e scoprirli Cristo; incontrarsi con i pescatori e ...mangiare con Cristo.

È asciugarsi il volto pieno di lacrime e ...meravigliarsi che dalle lacrime possano nascere ...le risurrezioni. (Antonio Mazzi).

Andate presto, andate a dire…

Voi che l'avete intuito per grazia correte su tutte le piazze a svelare il grande segreto di Dio.

Andate a dire che la notte è passata.

Andate a dire che per tutto c'è un senso.

Andate a dire che l'inverno è fecondo.

Andate a dire che il sangue è un lavacro.

Andate a dire che il pianto è rugiada.

Andate a dire che ogni stilla è una stella.

Andate a dire: le piaghe risanano.

Andate a dire: per aspera ad astra.

Andate a dire: per crucem ad lucem.

Voi, che lo avete intuito per grazia, correte di porta in porta a svelare il grande segreto di Dio.

Andate a dire che il deserto forisce.

Andate a dire che l'Amore ha ormai vinto.

Andate a dire che la gioia non è sogno.

Andate a dire che la festa è già pronta.

Andate a dire che il bello è anche vero.

Andate a dire che è a portata di mano.

Andate a dire che è qui, Pasqua nostra.

Andate a dire che la storia ha uno sbocco.

Andate a dire: liberate, lottate.

Andate a dire che ogni impegno è un culto.

Voi, che lo avete intuito per grazia, correte, correte per tutta la terra a svelare il grande segreto di Dio. Andate a dire che ogni croce è un trono.

Andate a dire che ogni tomba è una culla.

Andate a dire che il dolore è salvezza.

Andate a dire che il povero è in testa.

Andate a dire che il mondo ha un futuro.

Andate a dire che il cosmo è un tempio.

Andate a dire che ogni bimbo sorride.

Andate a dire che è possibile l'uomo.

Andate a dire, voi tribolati.

Andate a dire, voi torturati.

Andate a dire, voi ammalati.

Andate a dire, voi perseguitati.

Andate a dire, voi prostrati.

Andate a dire, voi disperati.

Andate a dire, comunque sofferenti.

Andate a dire, offerenti-sorridenti.

Andate a dire su tutte le piazze.

Andate a dire di porta in porta.

Andate a dire in fondo alle strade.

Andate a dire per tutta la terra.

Andate a dire gridandolo agli astri.

Andate a dire che la gioia ha un volto.

Proprio quello sfigurato dalla morte.

Proprio quello trasfigurato nella Pasqua.

Oggi, proprio ora, qui andate a dire.

Andate a dire.

Ed è subito pace.

Perché è subito Pasqua.

(Sabino Palumbieri, Via Paschalis, Elledici, 2000, pp. 28-29)

Allegati:

- Pasqua di Resurrezione

- Omelia di Papa Francesco S. Pasqua 1.04.2018

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0