Buona settimana! (dal 28 agosto al 3 settembre 2017)

Buona settimana a tutti.

Salutiamo l’assolato e caldo agosto ed entriamo nel mese di settembre, caratterizzato dal “ritorno alla normalità”: scuola, lavoro, …sveglia all’alba (sigh!)

Questa settimana c’è nel Vangelo la richiesta di Gesù agli apostoli, richiesta che è rivolta a ciascuno di noi: “ma voi (tu) chi dite che io sia?”.

Gli interessa sapere quanto loro abbiano capito di Lui. E Pietro lo definisce così come lo ha compreso, mosso dal “cuore”: “Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente”.

E’ una bella professione di fede, al punto tale che Gesù affida a lui la direzione della sua Chiesa… a lui, Pietro, che non è sicuramente la perfezione assoluta: è impulsivo, dubbioso, pauroso…ma è proprio lì la grandezza di Dio che si “mette” nelle mani di noi uomini, che accetta anche la nostra debolezza. La seconda lettura di oggi lo conferma:

O profondità della ricchezza, della sapienza e della conoscenza di Dio!

Quanto insondabili sono i suoi giudizi e inaccessibili le sue vie! Infatti, chi mai ha conosciuto il pensiero del Signore? O chi mai è stato suo consigliere? O chi gli ha dato qualcosa per primo tanto da riceverne il contraccambio? Poiché da lui, per mezzo di lui e per lui sono tutte le cose. A lui la gloria nei secoli. Amen.

Il Papa, poi, va oltre ed estende il compito che Gesù dà a Pietro a ciascuno di noi: ognuno di noi è una piccola pietra per l’edificazione della sua Chiesa. Questo è molto bello e “universale”, perché valorizza le potenzialità di ciascuno e permette a tutti di diventare ciò per cui siamo stati chiamati alla vita (= realizzare la propria vocazione, cioè ciò che ci rende felici).

La mia riflessione si ferma però alla domanda iniziale e per aiutarci ecco:

- dal Gesù di Nazareth

- Voi chi dite che io sia - riflessione per immagini

I Santi di questa settimana:

FILM SUL SANTO (prima parte)

(seconda parte)

29 agosto: MARTIRIO DI S.GIOVANNI BATTISTA

Buona settimana quindi e buona ripresa, con l’invito a porsi seriamente la domanda che Gesù ci rivolge: “E tu, chi dici che Io sia?”

Maria Olga

DEVI SCEGLIERE

(Giovanni Paolo II)

Se vuoi essere un uomo sul solco di Cristo non puoi vivere in bilico. Devi scegliere.

IL MIRACOLO

(Kahlil Gibran)

In un campo ho veduto una ghianda: sembrava così morta, inutile. E in primavera ho visto quella ghianda mettere radici e innalzarsi, giovane quercia verso il sole. Un miracolo, potresti dire: eppure questo miracolo si produce mille migliaia di volte nel sonno di ogni autunno e nella passione di ogni primavera. Perché non dovrebbe prodursi nel cuore dell'uomo?

IL GIOCO DELLA VITA

(Anthony de Mello)

La vita è come una partita in cui ciascun giocatore sfrutta come meglio può le carte che gli sono toccate.

Chi insiste a giocare non con le carte che ha ricevuto ma con quelle a cui sostiene di aver diritto, è destinato a fallire nella vita.

Non ci vien chiesto se vogliamo giocare. Su questo non c'è scelta, tutti devono partecipare. Sta a noi decidere come.

Angelus e Letture del 27 agosto 2017

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0