Buona settimana! (dal 31 luglio al 6 agosto 2017)

Buona prima settimana di agosto a tutti.

Da quello che dicono, dovrebbe essere una settimana infuocata. Pazienza.

La Liturgia di questa domenica continua a presentare le Parabole che illustrano il Regno di Dio: il tesoro nascosto, la perla preziosa e la rete da pesca.

La caratteristica che sottolineo è la gioia che deriva dal trovare qualcosa di talmente prezioso, che tutto il resto passa in secondo piano. L’aver trovato ciò che più conta, ciò che mi rende felice, comporta delle scelte. Ed ecco che occorre la Sapienza per prendere la strada giusta.

Salomone (prima lettura) chiede a Dio la Sapienza per guidare il popolo: “Concedi al tuo servo un cuore docile, perché sappia rendere giustizia al tuo popolo e sappia distinguere il bene dal male”.

Ecco quindi la mia conclusione: Dio dona la Sapienza del cuore per trovare il tesoro più grande e avere la gioia.

Allego alcuni racconti.

PERLA PREZIOSA

Santi di questa settimana:

31 luglio: S.IGNAZIO DI LOYOLA (Santi e beati; Cathopedia)

http://it.cathopedia.org/wiki/Sant'Ignazio_di_Loyola

1 agosto: S. ALFONSO M. DE’ LIGUORI http://www.santiebeati.it/dettaglio/23850 http://it.cathopedia.org/wiki/Sant'Alfonso_Maria_de'_Liguori

4 agosto: S. GIOVANNI MARIA VIANNEY http://www.santiebeati.it/dettaglio/23900 http://it.cathopedia.org/wiki/San_Giovanni_Maria_Vianney

5 agosto: DEDICAZIONE BASILICA S. MARIA MAGGIORE http://www.santiebeati.it/dettaglio/28600 http://it.cathopedia.org/wiki/Basilica_di_Santa_Maria_Maggiore_(Roma)

Buona settimana quindi alla ricerca della perla preziosa, del tesoro nascosto nel campo (che è poi il nostro cuore), attraverso il dono della sapienza del cuore, per poter distinguere il bene dal male.

Maria Olga

Per ridere poco, poco: ASSISTENZA TECNICA e AVVOCATI

«Una volta, un monaco mentre era in viaggio trovò una pietra preziosa e la prese con sé. Un giorno incontra un viaggiatore e, quando aprì la borsa per condividere con lui le sue provviste, il viaggiatore vide la pietra e gliela chiese. Il monaco gliela diede immediatamente. Il viaggiatore partì, pieno di gioia per l'inaspettato dono della pietra preziosa che sarebbe stata sufficiente a garantirgli il benessere e la sicurezza per il resto della vita.

Ma pochi giorni dopo tornò indietro alla ricerca del monaco e, trovatolo, gli restituì la pietra dicendogli: “ora dammi qualcosa di più prezioso di questa pietra, qualcosa di pari valore. Dammi ciò che ti ha reso capace di donarmela”»

(Anthony de Mello)

Il povero e la perla

Swami Paramananda

La perla di gran valore è nascosta profondamente. Come un pescatore di perle, o anima mia, tuffati, tuffati nel profondo, tuffati ancora più giù, e cerca! Forse non troverai nulla la prima volta. Come un pescatore di perle, o anima mia, senza stancarti, persisti e persisti ancora, tuffati nel profondo, sempre più giù, e cerca! Quelli che non sanno il segreto, si burleranno di te, e tu ne sarai rattristato. Ma non perdere coraggio, pescatore di perle, o anima mia! La perla di gran valore è proprio là nascosta, nascosta proprio in fondo. E' la tua fede che ti aiuterà a trovare il tesoro ed è essa che permetterà che quello che era nascosto sia infine rivelato. Tuffati nel profondo, tuffati ancora più giù, come un pescatore di perle, o anima mia. E cerca, cerca senza stancarti!

In evidenza
Posts recenti
Il sito della diocesi
Archivio
Ricerca per Tags

 

Sito realizzato da Lavia Di Sabatino con Wix.com

 

Questo sito è sotto Licenza Creative Commons Attribution Non-commercial No Derivatives 4.0